BIOGRAFIA di un profeta

In fase di sistemazione, ricomposizione, e aggiornamento. * * * la città di Alessano Antonio Bello nasce ad Alessano * in provincia di Lecce, il 18 Marzo 1935, alle ore 0,10 in via Scipione Sangiovanni 17. Da Maria Imperato e Tommaso Bello, consegnando all’anagrafe, e alla storia, il suo nome: Antonio Giuseppe Maria Bello. *…

Cronologia

a cura di Salvatore Palese e Renato Brucoli 18 marzo 1935, ore 0,10: nasce in Alessano (Le) da Tommaso Bello e Maria Imperato nell’abitazione di via Scipione Sangiovanni 17. 15 aprile 1935: viene battezzato nella chiesa collegiata del SS. Salvatore in Alessano. 1940: frequenta la scuola elementare in Alessano, che concluderà nel 1945. 29 gennaio 1942: rimane orfano di…

La terra dei miei sogni

La SEZIONE LA TERRA DEI MIEI SOGNI  definisce (e si occupa de) gli SCRITTI di don Tonino che vanno dal 1954 al 1982. > In Appendice gli SCRITTI di don Tonino, Vescovo | dal 1982 al 1993 | dedicati alla propria terra. «La raccolta antologica, ricca di inediti, propone gli scritti di don Tonino Bello antecedenti l’episcopato,…

Diario del 1962 * Indice

* Come dichiara lo stesso Autore, «l’agenda me  l’ha mandata Trifone per propiziarsi la mia benevolenza, dopo la durezza con cui l’ho trattato nei giorni scorsi: è un regalo che ho gradito moltissimo e ho deciso di rendervi il mio diario, ma… ahimé! Ho fatto il primo sbaglio. Tutto quello che ho scritto va riferito…

Diario del 1960 * Indice

* Come dichiara lo stesso Autore, che ha 24 anni, il proposito di redigerlo deriva dal fatto che «zio Antonuccio mi ha regalato questa agenda e mi ha esortato a scrivere il mio primo diario» (mercoledì 24 febbraio 1960). Il genere letterario del diario è gradito a don Tonino Bello, tanto che lo suggerisce agli alunni…

Il segreto del maestro

Ogni volta che tornavo nel mio paese, andavo a trovarlo.   Ultimamente si era incurvato, e gli tremavano le mani. Ma per me è rimasto sempre il «maestro d’un tempo». Tornavo da lui per un dovere di gratitudine. Ma, soprattutto, condotto dalla speranza. Chi sa, mi dicevo, che non abbia, come nelle fiabe che ci…

È rimasto tra la sua gente

don Tonino ricorda Mons. Giuseppe Ruotolo Me la ricordo ancora con tutte le cadenze del gregoriano. Era l’antifona che si cantava ai primi vespri dei santi confessori. Ma noi, per le sue allusioni, la cantavamo spesso quando il vescovo entrava in cattedrale, nei giorni di festa. L’organo esplodeva dapprima a pieni registri. Poi si placava…

Prima Omelia (e benedizione) Episcopale in Alessano, 31 Ottobre 1982

Popolo mio carissimo di Alessano, dal cui grembo materno io mi glorio di nascere, Ti saluto e Ti benedico nel Nome del Signore. Gente della mia terra dolcissima, vorrei dirti tante cose in questo momento, ma l’emozione mi gonfia il cuore, mi serra la gola e mi impedisce di di dare ordine ai miei sentimenti….

L’Antenna (Antonio Scarascia)

Avete dubbi, difficoltà, angosce? Leggete l’Antenna. Avete fame, sonno, sete? Leggete l’Antenna. Soffrite di disturbi al fegato, al cuore, alla milza? Leggete l’Antenna. L’Antenna vi registra il sistema nervoso, dandovi la gioia di vivere, nonostante gli esami e i professori: Antenna !!! Don Tonino coltivava l’idea del giornale dai primi giorni del suo arrivo a…