BIOGRAFIA di un profeta

In fase di sistemazione, ricomposizione, e aggiornamento. * * * la città di Alessano Antonio Bello nasce ad Alessano * in provincia di Lecce, il 18 Marzo 1935, alle ore 0,10 in via Scipione Sangiovanni 17. Da Maria Imperato e Tommaso Bello, consegnando all’anagrafe, e alla storia, il suo nome: Antonio Giuseppe Maria Bello. *…

Ricordo del prof. Donato Valli

18 ottobre 2017. Il Presidente, il Comitato Esecutivo, il Consiglio Generale, Marcello e Trifone Bello, partecipano al grande dolore dei familiari per la dipartita da questa terra di uno dei più illustri interpreti della vita culturale e sociale della nostra Terra. DONATO VALLI, Rettore, Ordinario emerito di Letteratura Italiana presso l’Università del Salento, è stato…

La terra dei miei sogni

La SEZIONE LA TERRA DEI MIEI SOGNI  definisce (e si occupa de) gli SCRITTI di don Tonino che vanno dal 1954 al 1982. > In Appendice gli SCRITTI di don Tonino, Vescovo | dal 1982 al 1993 | dedicati alla propria terra. «La raccolta antologica, ricca di inediti, propone gli scritti di don Tonino Bello antecedenti l’episcopato,…

Diario del 1962 * Indice

* Come dichiara lo stesso Autore, «l’agenda me  l’ha mandata Trifone per propiziarsi la mia benevolenza, dopo la durezza con cui l’ho trattato nei giorni scorsi: è un regalo che ho gradito moltissimo e ho deciso di rendervi il mio diario, ma… ahimé! Ho fatto il primo sbaglio. Tutto quello che ho scritto va riferito…

Diario del 1960 * Indice

* Come dichiara lo stesso Autore, che ha 24 anni, il proposito di redigerlo deriva dal fatto che «zio Antonuccio mi ha regalato questa agenda e mi ha esortato a scrivere il mio primo diario» (mercoledì 24 febbraio 1960). Il genere letterario del diario è gradito a don Tonino Bello, tanto che lo suggerisce agli alunni…

don Andrea Gallo, il mio incontro con don Tonino (a cura di Gino Greco, Radio Venere)

don Andrea Gallo, il mio incontro con don Tonino… Intervista a cura di Gino Greco, Radio Venere, 20 aprile 2013. Trascrizione (audio) online [*AV*][*in aggiornamento*] | A cura della  Redazione dontoninobello.info DTB Channel | Related | AUDIO VIDEO | Nel Cenacolo contemporaneo  dontoninobello.infoSistema Informativo & Antologia degli Scritti https://dontoninobello.info

Destini incrociati (Alex Zanotelli)

Per conoscere e capire Tonino Bello bisogna amare e capire la terra da dove è spuntato: il Salento, una terra dolce, una distesa infinita di ulivi. Una terra che ha a che fare con la sua spiritualità biblica, letta nell’oggi partendo dai poveri. Di qui la sua capacità di legare strettamente fede e vita, prendendo…

Fratello Marocchino

Perdonami se ti chiamo così, anche se col Marocco non hai nulla da spartire. Ma tu sai che qui da noi, verniciandolo di disprezzo, diamo il nome di marocchino a tutti gli infelici come te, che vanno in giro per le strade, coperti di stuoie e di tappeti, lanciando ogni tanto quel grido, non si…

A cena con don Tonino (Francesco Fiore)

[…] a 16 anni dalla sua scomparsa è sempre vivo il ricordo di don Tonino in quelli che lo conobbero, ma non solo… [e] sono tanti coloro che dopo la sua morte hanno cominciato a conoscerlo e ad apprezzare la straordinarietà della sua vita e delle sue idee. Non è certo un caso se a…

Alexander Langer e don Tonino Bello (Edi Rabini)

Era molto geloso della sua vita privata Alexander Langer. Nonostante gli impegni politici, ne aveva una molto intensa fatta di scambi affettivi ed intellettuali con numerose persone dalle quali cercava impulsi, amicizia, energia. Del suo rapporto con don Tonino Bello si trovano diverse tracce nel computer che ha lasciato. Il 21 aprile 1992 scrive: “Domenica…

Carissimo amico perduto e ritrovato ogni giorno (Nichi Vendola)

Sulle vie dell’utopia. Forse l’antica sentinella può finalmente risponderci che la notte sta per finire. Caro don Tonino,   in tutta sincerità non ho ancora fatto pace con la tua morte: non solo perché la tua assenza brucia (e talvolta non riesco quasi a perdonarti per quel salto senza rete che ti ha proiettato oltre…

Uomo del Sud (Guglielmo Minervini)

Doveva essere già notte. Una domenica di ottobre. Il silenzio aveva calato il sipario su una giornata delle solite. Agenda serrata, messe, attività, incontri. Forse c’era la luna ad allungare, oltre la linea dell’orizzonte, lo sguardo, il silenzio e il vuoto della solitudine. Di fronte, il mare e la sua distesa d’abbandono. Alle spalle, la…

Una vita per gli altri | Luigi Bettazzi ricorda don Tonino

Sono passati cinque anni da quel 20 aprile in cui è morto monsignor Antonio Bello, don Tonino, come tutti ormai lo chiamavano: e a lui faceva piacere perché rilevava il tono di familiarità e di vicinanza alla gente che costituiva lo stile della sua vita, di uomo prima ancora che di prete e di vescovo….

Cinque anni dopo * rivivo il viaggio a Sarajevo (Raniero La Valle)

 Ripensandoci cinque anni dopo, io rivivo il viaggio a Sarajevo con don Tonino Bello, in quella vigilia dell’Immacolata cinquecento persone sono già «un popolo», che cantando i canti delle ascensioni, mentre tutto intorno era guerra, blocchi, campi minati, con inarrestabile determinazione saliva verso la città, posta sul monte, per rompere l’assedio, per vincerne la solitudine,…

Don Tonino Bello | Maria donna dei nostri giorni

«Maria, la vogliamo sentire così. Di casa. Mentre parla il nostro dialetto. Esperta di tradizioni antiche e di usanze popolari. Vogliamo vederla così. Immersa nella cronaca paesana. Con gli abiti del nostro tempo. Che non mette soggezione a nessuno. Che si guadagna il pane come le altre. Che parcheggia la macchina accanto alla nostra. Donna…

Non contristatevi * L’ultimo «Ti voglio bene»

«Ho desiderato ardentemente di celebrare questa Pasqua con voi, di mangiare questa Pasqua con voi». Sono le parole che Gesù disse prima dell’Ultima Cena, proprio nel Giovedì Santo. E anch’io ho desiderato ardentemente di mangiare questa Pasqua con voi. E Gesù dice: «prima che io me ne vada», ma io non so se me ne andrò….